Skip to content
VM Samael Aun Weor: Psicologia Alchimia Astrologia Meditazione Cabala Gnosi
La vita interna è la calamita che attrae gli eventi esterni
Gnosi | VOPUS arrow Tarocco arrow Tarocco - L'Arcano N 18

Tarocco - L'Arcano N 18

Stampa E-mail
Scritto da Editore VOPUS   
Tarocco, L'Arcano N 18, Tarocco Egiziano

L’Arcano N° 18 è Luce e Ombra, Magia Bianca e Magia Nera; ciò è rappresentato dal Cane Nero e dal Cane Bianco, dalla Piramide Nera e dalla Piramide Bianca.

Sommando cabalisticamente l’Arcano 18 troviamo che 1 + 8 = 9, la Nona Sfera, il Sesso. Avevamo già detto che dentro al nostro organismo planetario ci sono 9 strati interiori; questi sono le 9 Volte della Massoneria Occulta; la Nona corrisponde al nucleo dell’organismo planetario, lì sta il sepolcro di Hiram Abiff o Chiram Osiris che è il Cristo Intimo di ognuno, di ogni persona che viene a questo mondo.

Tutti noi dobbiamo far resuscitare questo Cristo Intimo e, per ottenerlo, è ovvio che dobbiamo scendere alla Nona Sfera, il Sesso. Per questo si dice che Hiram Abiff è nel Nono Cerchio, nella Nona Volta.

Tutti siamo figli del sesso, per questo nella Divina Commedia si vedono i condannati nel Nono Cerchio con l’acqua fino agli organi creatori, mentre piangono e le loro lacrime si congelano sugli occhi perché è una valle di lacrime e di afflizioni. Questa cosa delle acque che arrivano fino agli organi creatori è dovuta al fatto che si tratta delle Acque Spermatiche; tutti nasciamo e moriamo piangendo.

Se sommiamo 9 + 9 = 18. Nell’Arcano 18 si trova contenuto il numero ‘9’ due volte, tra loro vi è un bilanciamento, un nove è l’Aspetto Positivo e l’altro nove è l’Aspetto Negativo: in sé stesso però il 18 risulta negativo, nefasto; sono i Nemici Segreti dell’Arcano del Crepuscolo. È che nel lavoro della Nona Sfera bisogna lottare molto, perché bisogna imparare a sublimare l’Energia Sessuale; lì sta la chiave di tutti gli imperi.

Il cane partecipa alla Magia. Generoso animale che nei tempi antichi fu sempre consacrato al Dio Mercurio. Il Cane di Mercurio è strettamente simbolico, poiché allegorizza chiaramente il Potere Sessuale. Risulta palese l’alto onore che i Vecchi Ierofanti dell’antico Egitto concedevano al Cane.

Il ‘Fuoco Sessuale’, il Cane, l’Istinto Erotico, è quell’agente straordinario e meraviglioso che può trasformarci radicalmente.

Il Cane Cerbero sta nei Mondi Inferi, e da lì dobbiamo toglierlo, rubarlo dagli Inferi, questo significa liberare la Forza Sessuale.

Nella Dottrina Arcaica, nella Saggezza Occulta, si parla del Cane Guida, che conduce il Cavaliere fino al Sanctum Regnum; ci sono volte in cui il Cavaliere si dimentica del Cane e crede di poter proseguire il cammino senza di esso, ma non è così, prima o poi quando si sente ristagnare non gli resta altro rimedio che aggrapparsi al Cane.

Nell’Arcano 18 dobbiamo scatenare sanguinose battaglie contro i Tenebrosi. «Il cielo si conquista d’assalto». «I valorosi lo hanno conquistato». Nei Mondi Interni i Tenebrosi dell’Arcano 18 assaltano violentemente lo studente.

Nell’Arcano 18 esistono pericoli troppo sottili che lo studente ignora.

Estratti da "Tarocchi e Cabala".

Tarocco, L'Arcano N 18, Tarocco Egiziano
AddThis Social Bookmark Button
 
< Tarocco - L'Arcano N 17   Tarocco - L'Arcano N 19 >

Conoscenza Universale

Scienza
Arte
Filosofia
Mistica/Religione





Password dimenticata?
Nessun account? Registrati
Corso Autoconoscenza Gratuito

Nuove attività 2018:




Iscriviti alla newsletter


(I dati sono confidenziali. Gradiamo la tua collaborazione.)