Skip to content
VM Samael Aun Weor: Psicologia Alchimia Astrologia Meditazione Cabala Gnosi
La tana del desiderio sta nella mente

Sir William Crookes

Stampa E-mail
Scritto da Editore VOPUS   

Un Serio e Rigoroso Investigatore

William Crookes, Katie King, un serio investigador

Dei suoi difensori solo, tra i pochissimi, rimasero Samael Aun Weor e H.P. Blavastky che lo citano nelle loro opere e conferenze come uno dei più eminenti investigatori metafisici del Secolo.

Fu lo scopritore della materia in stato radiante e dei tubi di raggi catodici, ed isolò il Tallio. Fu anche uno degli investigatori più controversi della Metafisica.

La sua vita come investigatore fu sempre caratterizzata dalla serietà, la precisione ed il rigore scientifico. Ma quando incominciò a sperimentare coi fenomeni paranormali, e specialmente dopo avere finito i suoi studi con Douglas Home, il medium psicochinetico inglese, ed iniziò i suoi lavori con Florence Elisa Cook che materializzava allo spirito chiamato Katie King, i suoi detrattori dissero: “William Crookes è finito”, nonostante i suoi riferimenti rigorosi al riguardo. Ma l'umanità è sempre così coi geni e grandi maestri e perdono il migliore che essi possono dare all'umanità.

Crookes si informò sul fenomeno dell'apparizione de Katie King, quando in Settembre di 1871 in casa del Principe Saynwitgestein si materializzò stando la medium legata ad una sedia. Stando in trance questa medium disse che oltre Katie King, era stata anche Annie Owen Morgan, figlia del Pirata Henry Morgan nell'epoca del re Carlos II dell'Inghilterra e diede dettagli di quel periodo impossibili da conoscere da una giovane di 15 anni, e inoltre in quei tempi.

William Crookes, Katie King, Mediumo

In casa di Mr. Lux Moore ed aiutato da Cromwel Varley (Fisico Inglese che installò il primo cavo transatlantico) verificarono l'apparizione sotto il più stretto controllo con il galvanometro legato ai polsi della medium, compreso. Poterono trovare differenze tra la medium e l'apparizione: Come verruche, colore di capelli, lobi delle orecchie perforati o no, forma delle mani che si impressero in gesso, le pulsazioni dello spirito erano di 90, mentre quelle di Florence erano di 75, ecc

Gli esperimenti continuarono per tre anni consecutivi (e si presero fotografie che hanno girato il mondo), dopo questi anni, lasciando un boccolo dei suoi capelli e abbracciando gli scienziati per salutare, lo spirito disse che era venuto unicamente a dimostrare che esisteva l’aldilà.

Davanti a tanta evidenza, l'entusiasmo de Crookes per questo fenomeno, fu di tale grandezza che non misurava spiegazioni e non nascondeva la sua credenza in queste apparizioni, ma al contrario, come già dicemmo, cercava di informare dettagliatamente e con ogni rigore scientifico, ma a partire da quello momento si dimenticano le sue scoperte precedenti e si comincia a dubitare dei suoi studi Metapsichici. Nel 1898 orienta i suoi studi verso il campo della Telepatia. Ma nessuno lo prende in considerazione. Così fino alla sua morte nel 1919.

William Crookes, Katie King, Telepatia, Medium
AddThis Social Bookmark Button
 
Mario Roso di Luna >

Conoscenza Universale

Scienza
Arte
Filosofia
Mistica/Religione





Password dimenticata?
Nessun account? Registrati
Corso Autoconoscenza Gratuito

Nuove attività 2018:




Iscriviti alla newsletter


(I dati sono confidenziali. Gradiamo la tua collaborazione.)