Skip to content
VM Samael Aun Weor: Psicologia Alchimia Astrologia Meditazione Cabala Gnosi
La tana del desiderio sta nella mente
Gnosi | VOPUS arrow Grandi Personaggi dello Gnosticismo Universale arrow MAHATMA GANDHI- L’Apostolo della Non-Violenza

MAHATMA GANDHI- L’Apostolo della Non-Violenza

Stampa E-mail
Scritto da Editore VOPUS   

Mahatma Gandhi: In questa era di violenza abbiamo bisogno di uomini che seminino la Pace

Mahatma Gandhi
Come esiste una forza di coesione nella materia inanimata, deve esisterne anche una tra gli esseri animati ed il nome di questa forza di coesione tra essi è l'Amore.

Mahatma GANDHI, “La Mia Religione”

Qualche tempo fa, quando si celebrò il Giorno Mondiale della Pace, si ricordò Mohandas Karamchad Gandhi, l'avvocato e filosofo Indù, anima del movimento di liberazione dell'India e padre della Non-Violenza.

Vedemmo nei notiziari gli atti celebrati in tutte le latitudini per commemorare una tanto importante data: adulti e bambini, gruppi di ogni tipo farsi patrocinatori della Pace e per un mondo migliore, dove prevalga l'Uguaglianza, la Fraternità...

E ci sembra giusto che si faccia propaganda alla Pace; ci sembra giusto che con tutti questi atti tentiamo di inculcarla nei giovani e nelle Coscienze degli adulti; e consideriamo anche che si dovrebbe lavorare di più per la Pace mondiale.

Ma spento il televisore, passato il giorno di commemorazione, rimane la triste realtà di quello che siamo: continuano le risse e le discussioni familiari, le dispute comunali, i conflitti politici, religiosi e sociali, il terrorismo, le abominevoli guerre e molti eccetera, che non sono un'altra cosa che la proiezione della violenza che portiamo dentro...

Pertanto, consideriamo che il problema non sta fuori bensì dentro l'uomo, ed è lì dove dobbiamo fare grandi cambiamenti e trasformazioni affinché rimanga ben fondata la Pace tanto anelata.

Per questo motivo tenteremo ora di studiare il fondamento della Dottrina dell'A-Himsa, cioè, della Non-Violenza, e di quello che non ci permette di realizzarla.

L'A-HIMSA

La Non-Violenza nel cuore delle realtà spirituali e storiche dell'India

A-Himsa

A-HIMSA è il pensiero puro dell'India: la Non-Violenza. L'A-Himsa è realmente ispirato da AMORE UNIVERSALE.

“HIMSA” significa “voler ammazzare”, “voler pregiudicare”, etc. “A-HIMSA” è, dunque, la rinuncia ad ogni intenzione o danno, causato dalla violenza. A-Himsa è ALTRUISMO ed AMORE, A-Himsa è RETTA AZIONE.

Il Mahatma Gandhi fece dell'A-Himsa il nerbo della sua dottrina. Nel suo aspetto filosofico, dottrinario, noi Gnostici seguiamo le orme del Mahatma Gandhi.

Gandhi definì così la politica dell'A-Himsa:

La Non-Violenza non consiste in rinunciare ad ogni lotta reale contro il male. La Non-Violenza, come la concepisco, intavola (al contrario) una campagna più attiva e reale contro la Legge del Taglione la cui natura stessa dà per risultato lo sviluppo della perversità.

Io innalzo, di fronte all’immoralità, un'opposizione mentale, e quindi morale. Cerco di far ammuffire la spada del tiranno, non attraversandola con un acciaio meglio affilato, bensì defraudando la sua speranza non offrendo nessuna resistenza fisica.

Egli troverà in me una resistenza dell'Anima che esulerà dal suo assalto. Questa resistenza, innanzitutto, l'accecherà e subito l'obbligherà a piegarsi. Ed il fatto di piegarsi non umilia l'aggressore ma lo dignifica. Questo potrebbe arrivare ad essere un stato ideale, e lo è...

L'A-Himsa, di conseguenza, è Non-Violenza in pensieri, parole ed opere; l'A-Himsa è COOPERAZIONE, è RISPETTO dell'idea altrui, rispetto a tutte le religioni, scuole, organizzazioni, etc.

Gli Uomini Autentici e di buona volontà, accettano l'A-Himsa e lo praticano, perché non ignorano che risulta impossibile iniziare un nuovo ordine escludendo la Dottrina della Non-Violenza.

Mahatma Gandhi

Tuttavia, l'Io, l'Ego, il Me stesso (egoismo), odio, rancore, frustrazione, invidia, gelosia, ira, paura, etc., è contrario all'A-Himsa. Certamente, il personalismo, il desiderio revanscista, l'auto-sufficienza, il volere risaltare come Ego, è il veleno maledetto che cospira contro la Pace, contro la Cooperazione, contro l'Amore.

L'A-Himsa, come dice il Mahatma Gandhi, è una RESISTENZA DELL'ANIMA. Ma il falso sentimento dell'Io, la crudeltà che portiamo dentro, nel nostro Spazio Psicologico, la sete di vendetta etc., ferma ogni progresso interno dell'Anima, ostacola l'applicazione dell'A-Himsa, produce solo anarchia, confusione, dolore. La Legge del Taglione o Legge dell'uomo violento, occhio per occhio e dente per dente, è un circolo vizioso ed assurdo. L'A-Himsa che potremmo denominare “LEGGE DELLA MISERICORDIA”, al contrario, ci colloca sotto nuove influenze, ci aiuta a vivere coscientemente ed intelligentemente.

La migliore arma che un uomo può usare nella vita, è uno stato psicologico corretto. Uno può disarmare gente feroce e smascherare traditori, mediante STATI INTERIORI APPROPRIATI. Bisogna dire che Gandhi fece molto per il suo paese utilizzando la Non-Violenza, la Non-Resistenza al male, cioè, utilizzando uno Stato Psicologico adeguato.

Ovviamente, non si distruggono le tenebre a manate, bensì portando la Luce. Neanche si distrugge l’errore combattendo corpo a corpo con lui, bensì diffondendo la Verità.

Mahatma Gandhi

Che cosa ha guadagnato il mondo con tanta violenza, con tanto sangue versato nei campi di battaglia? Meglio è praticare incondizionatamente il bene, insegnando i suoi vantaggi per mezzo della pratica.

L'attacco, l'aggressione, la violenza verbale o fisica, provocano l'odio. Così, dall’errore si arriva fino alla malvagità. In altre parole, attaccando il male provochiamo il rancore del quale si compiace la malvagità, ed allora diventiamo peggiori.

Quello di cui abbiamo bisogno è di DIFFONDERE LA LUCE per dissipare le tenebre. Ma, come potrebbe diffondere la Luce colui che vive tra le tenebre spaventose dell'Io, dell'Ego, del Me stesso?

La pratica dell'A-Himsa esige, innanzitutto, un cambiamento di condotta, un CAMBIAMENTO NELLA MANIERA O MODO DI ESSERE.

La società è l'estensione dell'individuo; se l'individuo è crudele, avido, spietato, violento, così sarà la società.

Sulla faccia della Terra c’è dolore, ci sono fame, confusione e moltissima violenza. Niente di questo può eliminarsi coi procedimenti intellettuali ed assurdi che siamo venuti fino ad ora applicando, bensì con la trasformazione di ogni creatura umana, perché quello che “Io Sono”, in questo momento, ora, è in realtà il Gruppo, il Sindacato, la Famiglia, la Società, il Governo, il Paese e così via.

Noi, sfortunatamente e disgraziatamente, non abbiamo compreso ciò che è l'A-Himsa ed il perché dell'atteggiamento psicologico di Mahatma Gandhi. Per “l’animale intellettuale” del Secolo XX, Gandhi non è più che un sogno attraversato da una pallottola molti anni fa… “La mia vita è il mio messaggio”, scrisse l'insigne Apostolo della Pace.

Franklin Ugas, Venezuela

Mahatma Gandhi
AddThis Social Bookmark Button
 
< Mario Roso di Luna   Johann Wolfgang von Goethe >

Conoscenza Universale

Scienza
Arte
Filosofia
Mistica/Religione





Password dimenticata?
Nessun account? Registrati
Corso Autoconoscenza Gratuito

Nuove attività 2018:




Iscriviti alla newsletter


(I dati sono confidenziali. Gradiamo la tua collaborazione.)